Antonio Moresco, a Praga il 4 e 5 aprile per presentare il suo “Světýlko”

moresco-antonio-svetylkoÈ uscito in lingua ceca, tradotto dall’italianista e nota traduttrice Alice Flemrova, con il contributo del MAECI, il romanzo La lucina dello scrittore italiano Antonio Moresco, una delle voci più interessanti della letteratura italiana contemporanea. Nel mese di novembre del 2014, Moresco era stato a Praga, ospite dell’Istituto Italiano di Cultura e dell’Università Carlo IV, per presentare a studenti e amanti della letteratura italiana le sue opere e la sua storia di scrittore. All’epoca della visita di Moresco non erano ancora stati tradotti suoi libri in lingua ceca, ma grazie all’impegno dell’Istituto Italiano di Cultura e del Dipartimento di Italianistica dell’Università, la casa editrice Dybbuk si impegnò a pubblicare in ceco il romanzo La lucina, breve scritto – se confrontato con opere ben più corpose e impegnative dello scrittore italiano come Canti del caos, Gli esordi o Gli increati –ma altrettanto ricco di contenuti.

Lontano da tutto, in un antico borgo abbandonato e deserto tra i boschi, un uomo vive in totalelucina solitudine. “Sono venuto qui per sparire” è la frase con cui si apre il romanzo. Ma un mistero turba il suo isolamento: ogni notte alla stessa ora, il buio è spezzato da una lucina sulla montagna di fronte alla sua casa di pietra. Che sarà? Un abitante di un altro paese disabitato? Un lampione che si accende per un contatto elettrico? Un ufo? Un giorno l’uomo si spinge fino alla fonte da cui proviene la luce. Vi trova un bambino che vive anche lui solo nel bosco e sembra uscito da un’altra epoca o da un altro pianeta. Chi è? E che rapporto li lega? La lucina è una storia terribile e lieve al tempo stesso, che impedisce al lettore di staccarsi dalle pagine del libro scritte nello stile appassionante e sconvolgente, tipico di Moresco. Con questo suo “piccolo principe”, lo scrittore inscena una meditazione commossa sul senso dell’universo e della vita, sulla solitudine e il dolore dell’esistenza, ma anche su ciò che lega uomini e animali, vivi e morti. Moresco sarà di nuovo a Praga nei giorni 4-5 aprile 2017 per presentare il libro ai lettori cechi. Un atteso ritorno per i lettori vecchi e nuovi di uno autore che ha scritto una pagina importante e rivoluzionaria della letteratura non solo italiana e che, si spera, continuerà a scriverne molte altre.

Antonio Moresco presentarà il suo libro martedì 4 aprile 2017 alle ore 19:00 presso Literární kavárna, Řetězová 10, Praha 1.

Il giorno 5 aprile 2017, alle ore 18:00, incontrerà i lettori presso la Sala conferenze dell’Istituto Italiano di Cultura di Praga.

Antonio Moresco,
Světýlko (La lucina)
Dybbuk nakladatelství: Praha, 2016
pp. 184

 

IMG_0589