Scienza Ragione Dogma. di Antonio Di Palma

Scienza, Pensiero e Società sono tutti prodotto della storia dell’uomo. Il libro di Di Palma, ripercorrendo gli ultimi cinque secoli di storia e con essi il progresso scientifico, i personaggi e le conquiste della scienza, mette in luce i rapporti intercorrenti tra quest’ultima, l’evoluzione del pensiero e l’emancipazione dell’umanità.

Muovendo dalla Rivoluzione scientifica del Cinquecento, attraverso la quale nacque e si strutturò nei suoi nuovi metodi e nei suoi nuovi fondamenti la scienza moderna, l’autore procede a un’attenta analisi delle cause ideologiche, e non solo, le quali diedero vita al conflitto, cosiddetto “insanabile”, tra scienza e dogmi.

Al “caso Galilei”, ormai indelebile simbolo del conflitto tra libero pensiero e auctoritas dei dogmi, sono dedicate alcune pagine per evidenziarne il reale significato storico e politico, alla luce delle più recenti interpretazioni critiche.

Dalla lettura delle pagine successive si percepisce l’importanza del ruolo svolto dalla scienza nella diffusione degli ideali illuministici e di libertà e nella costruzione di una società moderna basata sul soddisfacimento dei bisogni umani da parte della tecnologia.

L’ultima parte del libro è dedicata alla trasformazione della scienza determinata dalla Rivoluzione della fisica avvenuta nei primi anni del Novecento nonché alle sue ricadute sul pensiero umano.

Un nuovo modo di concepire la materia legandola al concetto di energia, la nuova visione dell’universo, la penetrabilità dei corpi attraverso i raggi x, la conquista dello spazio, la nuova medicina, non possono che aver determinato un profondo cambiamento nel pensiero e nel modo di porsi alla vita e alla morte da parte dell’uomo.

Come in una appendice, le ultimissime pagine sono dedicate ai recenti tentativi della scienza di voler penetrare i misteri dell’universo: le nuove teorie sulla creazione dell’universo – o degli universi – i tentativi di riprodurre in vitro la vita, lo studio dell’anima e dei suoi correlati neuro-elettro-biologici, aprono la strada a una nuova epocale rivoluzione del nel campo del pensiero, dell’etica e della stessa concezione dell’uomo e del mondo.

In tutta la sua esposizione, inoltre, l’autore non trascura di soffermarsi sui principali riferimenti epistemologici e sui principali problemi posti dalla filosofia della scienza, spesso rimandando il lettore più accorto e interessato alla consultazione delle 281 note esplicative e bibliografiche poste a piè di pagina.

 

Scienza Ragione Dogma di Antonio Di Palma (pp. 222, € 18,00), edito da Scorpione Editrice ( scorpioneeditrice@libero.it).